Sentenze pilotate, domiciliari per Casimiro Lieto

webinfo@adnkronos.com

Sono stati concessi i domiciliari a Casimiro Lieto, il produttore televisivo, coinvolto nel blitz della Guardia di Finanza di Salerno che ha portato in manette giudici tributari e imprenditori salernitani ed avellinesi nell’ambito di una inchiesta sulle sentenze pilotate alla commissione tributaria di Salerno. Lieto, difeso dall’avvocato Giovanni Sofia, era stato rinchiuso nel carcere romano di Regina Coeli. L’interrogatorio si è tenuto questo pomeriggio alla presenza del Gip del Tribunale di Salerno, Pietro Indinnimeo e del pubblico ministero che ha coordinato l’inchiesta. Lieto si è difeso per due ore, rispondendo a tutte le domande ed ha fornito una sua versione dei fatti, compreso sulla telefonata intercettata dagli inquirenti.