Sentiero Moravia. Sindaco Sabaudia: "accessibilità al mare è fondamentale"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·2 minuto per la lettura

"L'accessibilità al mare è fondamentale, perché godere del mare è un diritto di tutti". A dirlo all'Adnkronos è il sindaco di Sabaudia, Giada Gervasi, intervistata sulla vicenda del sentiero di Moravia, l'accesso al mare lungo la ex villa dello scrittore, che è stato chiuso dai nuovi proprietari. "Per quanto riguarda le numerose segnalazioni arrivate sul sentiero di Moravia, l'amministrazione, tramite i suoi uffici, sia quelli amministrativi che di polizia locale, ha attivato tutte le procedure, quindi oggi sono in corso delle procedure", spiega il sindaco.

Quest'estate si riuscirà a riaprire il sentiero? "Per quanto riguarda le procedure pubbliche non so dire i tempi, se riusciamo per questa estate. - dice il sindaco - Non conosco le condizioni giuridiche della procedura, non è di mia competenza, so che stanno facendo le attività, bisogna aspettare l'esito".

Vi sono state richieste al sindaco di dichiarare il sentiero di utilità pubblica, chiediamo dunque a Gervasi se ha considerato questa possibilità. "Assolutamente sì - risponde - ma io mi devo muovere non solo per il caso particolare, ma per tutta la situazione generale. E quindi l'azione amministrativa non è solo su uno o due accessi, l'azione deve essere volta in modo da contemperare tutti gli interessi".

"L'accessibilità al mare è fondamentale perché godere del mare è un diritto di tutti e quindi noi ci adoperiamo, non solo lì, ma nei vari punti del nostro territorio, dove la duna purtroppo è privata e non più pubblica", rimarca il sindaco, sottolineando l'importanza di garantire "il giusto equilibrio", fra i diritti dei privati e quelli del pubblico di "godere dei beni pubblici".

In tempo di covid è importante garantire tanti accesi al mare? "Assolutamente sì, quello è fondamentale e si sta lavorando su tutti i 25 chilometri di costa, anche perché gli accessi pubblici da piano di utilizzo dell'arenile sono 42, prima partiamo da quelli e poi si verificano le altre possibilità", spiega il sindaco, ricordando che nel parco del Circeo è vietato calpestare la duna fuori dagli accessi segnalati. "Il nostro obiettivo come amministratore è di garantire l'accessibilità a tutti, ma soprattutto garantirla ai disabili", sottolinea il sindaco, che trovò al suo arrivo in comune una sentenza del tribunale sulla necessità di garantire, dove possibile, l'accessibilità a tutti e ai disabili. "Il mare - conclude - è un bene prezioso, dall'altissimo valore, dobbiamo tutelarlo e garantire che tutti possano andare al mare".

Lasciato aperto negli anni sessanta dallo scrittore Alberto Moravia, il passaggio che costeggia la sua ex villa è stato usato finora da migliaia di persone per raggiungere dalla strada la spiaggia di Sabaudia, uno degli arenili liberi più belli e grandi d'Italia, nel parco naturale del Circeo. Questo inverno è stato chiuso dai nuovi proprietari e una petizione per riaprirlo, lanciata su change.org, ha superato le 900 firme.