Seoul rimuove Tokyo da partner commerciali privilegiati -3-

Mos

Roma, 12 ago. (askanews) - Formalmente questo passo è stato motivato come una risposta a procedure carenti di controllo dell'export di materiali sensibili che potrebbero essere usati a scopo militare.

Tuttavia Seoul è convinta che si sia trattato di una ritorsione giapponese dopo che un tribunale sudcoreano ha ordinato ad aziende nipponiche di risarcire vittime coreane del lavoro forzato durante il periodo coloniale tra il 1910 e il 1945. Tokyo considera la materia definitivamente regolata dall'accordo di normalizzazione dei rapporti del 1965.