Separatisti filorussi dicono che 256 combattenti ucraini si sono arresi ad Azovstal

Fumo nero dall'acciaieria Azovstal a Mariupol

(Reuters) - I separatisti sostenuti dalla Russia hanno annunciato oggi che 256 militari ucraini asserragliati nell'acciaieria Azovstal di Mariupol "si sono arresi", e che 51 di loro sono rimasti feriti.

L'esercito ucraino ha dichiarato sempre oggi di stare tentando l'evacuazione di tutti i soldati rimasti all'interno dell'acciaieria, cedendo il controllo della città alla Russia dopo un lungo assedio.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli