Separazione Ilary Blasi e Totti, divisione del patrimonio: dalla società alle proprietà e ai figli

separazione Ilary Totti patrimonio
separazione Ilary Totti patrimonio

Separazione Ilary Blasi e Totti: come è stato diviso il patrimonio della coppia? Le proprietà sono state divise tra i due ex coniugi, le quote della società sono state liquidate, i figli continueranno a vivere con la showgirl.

Separazione Ilary Blasi e Totti, divisione del patrimonio

La separazione tra Ilary Blasi e Francesco Totti non simboleggia soltanto la fine di un amore durato due decenni ma rappresenta anche una delicata questione patrimoniale da risolvere in quanto la coppia detiene un impero milionario.

Nel corso della sua carriera, l’ex calciatore della Roma ha guadagnato più di 84 milioni di euro. D’altro canto, la conduttrice de L’Isola dei Famosi, soltanto con il suo ultimo ingaggio televisivo, ha ricevuto un compenso pari a circa 50 mila euro a puntata. Insieme, poi, Ilary Blasi e Francesco Totti hanno istituito una società e hanno numerose proprietà. A quanto si apprende, pare che proprio per mettere in ordine i conti l’ex re e l’ex regina di Roma abbiano deciso di prendersi del tempo prima di annunciare in modo ufficiale la rottura.

Per quanto riguarda l’addio, sembrerebbe che l’ex calciatore e la showgirl abbiamo scelto la “separazione con negoziazione assistita” ossia una formula esistente dal 2014 che, in poche settimane, può porre fine anche ai matrimoni più lunghi. La formula si discosta in modo considerevole dall’iter tradizionale che non solo prevede tempistiche superiori ai sei mesi per raggiungere un accordo ma impone anche la comparizione in Tribunale.

Dalla società alle proprietà e ai figli

In merito alla divisione del patrimonio, secondo quanto riportato da Il Messaggero, Ilary Blasi è stata guidata durante la separazione con negoziazione assistita dall’avvocato Alessandro Simeone, matrimonialista di Milano specializzato nella clientela vip e che ha assistito personaggi come Simona Ventura. Francesco Totti, invece, è stato rappresentato dall’avvocato Antonio Conte che si occupa della giustizia sportiva per l’As Roma.

Rispetto alla divisione dei beni, l’ex calciatore dovrebbe liquidare alla conduttrice le sue quote societarie al 90%mentre la coppia è già in separazione dei beni per quanto riguarda le proprietà.

La showgirl rimarrà nella villa da 25 vani al Torrino della quale possiede la nuda proprietà su porzione. La Blasi conserverà tra le sue proprietà anche un appartamento a Milano e uno a Roma e due garage.

A Totti, al contrario, spetta la casa di Sabaudia presso la quale la famiglia era solita passare il periodo delle vacanze, un appartamento all’Eur attualmente in fitto, un villino nel quartiere Axa presso il quale viveva prima di sposarsi, due magazzini e due garage.

I tre figli della coppia continueranno a vivere insieme alla madre nella villa al Torrino.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli