Sequestrata all'immobiliarista Coppola villa da 15 mln in Sardegna -2-

red/Sav

Roma, 6 nov. (askanews) - Circa 7 milioni di euro, incassati dalla Faber, sono stati poi trasferiti con una serie di passaggi intermedi su un conto in Svizzera per finanziare proprio l'acquisto della villa di Arzachena, con annessi abitazione del custode e terreno di circa 12.500 mq.

La compravendita, formalmente effettuata da una società sempre riconducibile a Coppola, veniva conclusa con la controparte straniera con il pagamento di circa 3,5 milioni di euro, previsti contrattualmente, più altri 7 milioni "in nero", bonificati su conti elvetici.

Al termine delle indagini della GdF, il gip del Tribunale di Roma ha così emesso un decreto di sequestro preventivo del prestigioso immobile in Costa Smeralda.