Sequestrate 15 tonnellate di profumi falsi nel porto di Genova

Fos

Genova, 10 ott. (askanews) - La Guardia di Finanza e l'Agenzia delle Dogane di Genova hanno sequestrato nel porto del capoluogo ligure 15 tonnellate di confezioni di profumo contraffatte.

La merce, con packaging del tutto identico ai prodotti originali della nota casa di moda italiana Diesel e della maison francese Ted Lapidus, era nascosta all'interno di un container proveniente dagli Emirati Arabi e destinato a Panama, a bordo della portacontainer Conti Paris, battente bandiera liberiana, scortata da documentazione doganale artefatta, appositamente strutturata per rendere poco identificabile il tracking del carico illegale.

I successivi approfondimenti, effettuati anche avvalendosi delle perizie effettuate dalle società titolari dei diritti sui marchi relativi alle confezioni intercettate, confermavano la contraffazione dei profumi, realizzati in assenza di qualsiasi garanzia sotto il profilo sanitario. Secondo la Procura di Genova, che ha coordinato le indagini, l'illecito business avrebbe fruttato al sodalizio criminale un guadagno di oltre 1 milione e 300 mila euro.