Sequestrati 2,5 mln di giocattoli non sicuri nel Napoletano

Psc

Napoli, 27 ago. (askanews) - Circa 2,5 milioni di articoli contraffatti e non sicuri, destinati soprattutto ai bambini, sono stati sequestrati dai finanzieri del Comando provinciale di Napoli. Due le persone denunciate.

A San Giorgio a Cremano, in un esercizio commerciale gestito da un cittadino di nazionalità cinese, sono stati recuperati circa 1.200.000 articoli tra giocattoli, decorazioni e clip adesive destinati ai più piccoli. Il responsabile è stato segnalato alla locale Camera di Commercio.

Presso un altro negozio di Casoria, esposti sugli scaffali, vi erano oltre 1.250.000 pezzi tra prodotti elettrici, articoli di bigiotteria e giocattoli privi dei contenuti minimi di informazione per il consumatore, insieme ad altri 1.157 articoli falsi, tra orologi, bracciali e giocattoli.

All'interno dello stesso locale, sono stati anche rinvenuti 30 grammi di marijuana, confezionati in piccole dosi e pronti per essere venduti. La merce è stata sottoposta a sequestro e i due responsabili, entrambi di nazionalità cinese, sono stati denunciati.