Sequestro viadotto Bisantis, cosche e malta scadente: “Na porcheria”

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 3 nov. (askanews) - Imprenditori legati alla 'ndrangheta e lavori fatti con malta scadente - "'na porcheria", rivelano le intercettazioni - per risparmiare: l'operazione Brooklyn della guardia di finanza di Catanzaro ha svelato due facce della stessa medaglia. Arrestate 4 persone (tra cui un ispettore della guardia di finanza), interdetto un geometra e un ingegnere, sequestrate tre società di costruzione e oltre 200mila euro. Sequestrato il ponte "Morandi" di Catanzaro e un tratto della statale 280 cosiddetta dei Due Mari, la galleria Sansinato, per svolgere accertamenti di natura tecnica".

La storia dietro le complicate indagini della guardia di finanza, in fondo è semplice. Due imprenditori operanti nel settore delle costruzioni sono accusati di agevolare alcune cosche di 'ndrangheta, e per evitare il rischio di incorrere in misure di prevenzione patrimoniale costituiscono nuove società intestate fittiziamente ad una collaboratrice; di fatto però sono loro i titolari ed esercitano un controllo diretto. Si aggiudicano appalti anche per i lavori di manutenzione straordinaria del viadotto Bisantis, il Morandi di Catanzaro, rientranti nell'accordo quadro per il risanamento strutturale di opere, del valore di 25 milioni. Ma quello che usano per i lavori è "'na porcheria". Come dice chiaramente in un'intercettazione, mentre parla con il rappresentante della ditta fornitrice, il direttore tecnico: "...A me serve nu carico 488 urgente altrimenti devo vedere... di mettere quella porcheria di ...Qui sui muri eh. Che c'hanno stoccato per Catanzaro nu bilico però vorrei evitare ste simbrascugli!!!". Ovvero miscugli. "Fai una figura di merda perché quel prodotto non funziona, ma intanto se non ci sono spostamenti ...", aggiunge il fornitore.

E ancora in un'altra intercettazione il direttore tecnico riprende una conversazione: "'Ma che prodotti stai usando'? Io gli ho detto sto usando....ma purtroppo perché è una questione finanziaria, gli ho spiegato io. 'E come sù? 'Fanno cagare" (e ride).

Ma anche il capo cantiere dei lavori per la statale 280 sa come è quella malta, e racconta al direttore tecnico: "E' passato quest'altro fenomeno ca no? E stasera misura vabbé? L'aggiù pigghiate ma ha visto qui, dove amò spicconare hai visto? Secondo lui dice non va bene perché noi sul Morandi con questo materiale lo abbaimo fatto e casca tutto".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli