##Serbia al voto tra mascherine e boicottaggio, Vucic oltre 50% -2-

Dmo

Roma, 19 giu. (askanews) - Quindi nessuna sorpresa, almeno all'orizzonte, per il risultato elettorale, tranne che per l'esito finale per le opposizioni negli scranni del Parlamento. Attualmente nell'assemblea di 250 deputati, il partito di Vucic detiene 104 seggi e gli alleati socialisti 22. Al 10 giugno sono state confermate 21 liste elettorali, quattro di minoranze etniche, due dei partiti dell'attuale coalizione progressista-socialista e altre dei piccoli partiti di opposizione.

Per Dragan Djilas, leader della coalizione di opposizione Unione per la Serbia, che boicotter il voto, andare alle urne in piena pandemia e senza media liberi sarebbe come legittimare un "imbroglio", "non ci sono le condizioni democratiche per votare".

(Segue)