Serbia, migrante ferito a colpi di pistola

c

Un uomo è stato ferito a colpi d'arma da fuoco e diversi altri sono stati arrestati in seguito ad uno scontro tra migranti in una città della Serbia settentrionale al confine con l'Ungheria. Secondo fonti serbe, 600 persone sono state arrestate.

In base a una prima ricostruzione, gli abitanti di un quartiere di Horgos avrebbero chiamato la polizia dopo aver visto gruppi di migranti impegnati in una mega rissa, riferendo anche di alcune esplosioni di armi da fuoco.

Gli agenti giunti sul posto hanno trovato un ventenne raggiunto da due colpi di pistola al petto.

L'incidente arriva mentre il numero di migranti che cercano di raggiungere l'Europa occidentale attraverso i Balcani è in crescita.

I migranti arrivano in Serbia dalla Macedonia settentrionale e dalla Bulgaria prima di cercare di attraversare Ungheria e Croazia, paesi membri dell'Unione europea.