Serena Grandi: ''Borgonzoni ha bisogno di me''

webinfo@adnkronos.com

(di Alisa Toaff) 

"Sono molto delusa e amareggiata, c'è qualcosa sotto che non mi quadra. Per me dietro al Pd e a Bonaccini c'erano le Sardine. Le Sardine avevano dietro una struttura molto ricca, mi sembra strano che dei ragazzi così giovani si mettano in gioco con i loro soldi''. E' quanto afferma all'Adnkronos la riminese Serena Grandi, commentando i risultati delle elezioni regionali in Emilia Romagna. In un'intervista del dicembre scorso, ancora all'Adnkronos, l'attrice aveva affermato di credere nella Borgonzoni e nella necessità di un ''cambiamento''. ''Con l'attuale amministrazione le cose non vanno assolutamente bene'', disse la Grandi.  

"A Rimini c'è un silenzio in giro quasi surreale, come se fossero tutti come me, sorpresi da questa vittoria di Bonaccini'', ha proseguito l'attrice che spiega di aver rinunciato a candidarsi nelle liste 'per' Lucia Borgonzoni ''perché aspiravo a un ruolo più istituzionale", si era ipotizzato per lei un assessorato. ''Spero che Lucia ci pensi un attimo e mi chiami", prosegue l'attrice e aggiunge: "Mi piacerebbe avere un ruolo con la Lega, è il momento giusto sia per me che per loro di avere a disposizione una persona che ha più tempo libero e che si occupa di cinema da 40 anni. Mi piacerebbe occuparmi di politiche sociali'', conclude Serena Grandi.