Sereni ad amb.Cina: Italia irremovibile su tutela diritti umani

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 24 mar. (askanews) - L'Italia ribadisce la propria irremovibile posizione a tutela dei diritti umani e delle libertà fondamentali, ed esprime solidarietà nei confronti dei Parlamentari, accademici, think tanks e funzionari europei colpiti dalle sanzioni cinesi.

Questo il messaggio fondamentale che la vice ministra degli Esteri Marina Sereni ha trasmesso stamane all'ambasciatore cinese in Italia, Li Junhua, convocato alla Farnesina.

L'Italia conferma il sostegno alle misure adottate dall'Unione Europea e rigetta come inaccettabili le sanzioni cinesi, che ledono i fondamentali diritti di libertà di espressione, parola, pensiero ed opinione, il cui esercizio è connaturato al pieno dispiegamento della democrazia e dei suoi valori, cui l'Italia e l'Unione Europea si ispirano.

La Vice Ministra Sereni in conclusione ha auspicato la prosecuzione del dialogo aperto e franco e della collaborazione tra la Cina e l'Unione Europea, attori chiave sui temi globali.