Sergio Abrignani (Cts): "Obbligo di vaccino per i prof"

·1 minuto per la lettura
Abrignani (Photo: Ansa)
Abrignani (Photo: Ansa)

“Dovremmo decidere l’obbligo di vaccinazione per gli insegnanti e dovremmo procedere rapidamente con gli adolescenti. I ragazzi saranno in buona parte non vaccinati e negli ambienti chiusi un virus contagioso come la Delta può infettare molto”. Lo afferma Sergio Abrignani, immunologo della Statale di Milano e membro del Comitato tecnico scientifico (Cts), intervistato da ‘la Repubblica’.

“Leggo che il Green Pass verrà esteso ai trasporti a lungo raggio, ma francamente non vedo come sia possibile controllare chi sale sugli autobus in città - aggiunge -. È un rischio che si somma a quello delle scuole. Quello che ci può salvare sono veramente i vaccini”.

Che da quando sono comparsi sulla scena hanno cambiato la situazione: “Quante vite hanno salvato? Matteo Villa, ricercatore dell’Ispi, ha stimato 24mila. Io credo siano anche di più. Nelle ondate precedenti avevamo 15mila morti al mese, fino a 980 al giorno. Per fortuna i vaccini reggono, anche contro la Delta”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli