Serianni: Mattarella, 'un riferimento, lascia un vuoto e insieme una feconda eredità'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 21 lug (Adnkronos) – "La notizia della scomparsa di Luca Serianni, autorevole storico della lingua italiana, mi addolora profondamente. Esprimo il mio cordoglio ai suoi familiari e a quanti lo ebbero maestro nella comunità accademica". Lo dice il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

"Il culto della 'parola', sensibile strumento di comunicazione e conoscenza – al centro dei suoi studi – ne ha fatto un riferimento per tutti gli studiosi, tracciando un percorso prezioso per gli studenti e i linguisti che hanno avuto modo di conoscerlo -aggiunge il capo dello Stato-. Docente universitario dai molti interessi e autore di studi lessicografici e filologici, cultore di Dante e della sua opera, lascia un vuoto e, insieme, una feconda eredità per tutta la cultura italiana".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli