Serie B, quattro gare della 26ª giornata a porte chiuse causa Coronavirus

La Lega di B ha disposto le porte chiuse per 4 partite della 26ª giornata: Cittadella-Cremonese, Chievo-Livorno, Venezia-Cosenza ed Entella-Crotone.

L'emergenza Coronavirus condiziona il prossimo weekend calcistico anche in Serie B. Saranno quattro, infatti, le partite che si disputeranno a porte chiuse.

Lo ha disposto la Lega, stabilendo che Cittadella-Cremonese, Chievo-Livorno, Venezia-Cosenza e Virtus Entella-Crotone andranno in scena senza presenza di pubblico sugli spalti.

"Il Presidente della Lega Nazionale Professionisti B, visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 25 febbraio 2020, dispone lo svolgimento “a porte chiuse” delle seguenti gare, valide per la 7ª giornata di ritorno del Campionato Serie BKT 2019/2020: Cittadella-Cremonese; ChievoVerona-Livorno; Venezia-Cosenza; Virtus Entella-Crotone".

"Le altre gare della 7a giornata si disputeranno con le disposizioni abituali".

E allora eccolo, il Decreto cui fa riferimento la Lega di B e con cui è stata adottata la misura preventiva.

"Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”, con particolare riguardo all’art. 1 co. 1 lett. a) del predetto provvedimento, in base al quale “in tutti i comuni delle Regioni Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Veneto, Liguria e Piemonte sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati. Resta consentito lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonchè delle sedute di allenamento, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, nei comuni diversi da quelli di cui all’allegato 1 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 23 febbraio 2020, richiamato in premessa".