Serracchiani (Pd): Governo in tensione fa male all'Italia

Pol/Bac

Roma, 7 feb. (askanews) - "Tenere il Governo in questo stato di tensione continua fa male all'Italia, che ha bisogno di riferimenti saldi e chiari, di una guida sicura. E logora il Pd che perde troppo tempo ed energie a parare attacchi e cercare faticosi punti di mediazione con chi, magari, non ha interesse a trovarli". Lo scrive sulla sua pagina Facebook la vicepresidente dell'Assemblea nazionale del Pd, Debora Serracchiani.

"Dobbiamo chiarirci e far arrivare fuori di qui - continua - un messaggio inequivocabile: il Governo è uno strumento non un fine. Se siamo d'accordo su questo, il Governo deve fare le cose che servono, e farle bene. Se invece per qualcuno è luogo su cui far piovere proiettili mediatici lanciati da qualche piazza o da qualche studio televisivo, io dico che a questo non dobbiamo rassegnarci. Non è giusto, non è quello che abbiamo detto agli italiani, ai nostri elettori e ai nostri militanti. Non gli abbiamo detto che andavamo a subire diktat o prendere lezioni, né di populismo né di garantismo. Dunque - conclude Serracchiani - bisogna correggere la rotta".