Servizi digitali INPS: il welfare a portata di cittadino

·5 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

– Negli ultimi due anni, anche a causa dei lockdown dovuti alla pandemia, la digitalizzazione ha avuto una decisa accelerazione e sempre più aspetti delle nostre vite si avvalgono delle tecnologie digitali. Un contesto in rapido cambiamento in cui anche la Pubblica Amministrazione non può rimanere indietro. INPS, già da tempo, ha intrapreso un percorso di digitalizzazione su più fronti in ottica di semplificazione e accessibilità dei servizi offerti e per rispondere alle nuove aspettative dei cittadini. Un percorso di transizione che vedono l'Istituto impegnato in 4 grandi sfide digitali.

· Semplificare i servizi per rispondere rapidamente e in maniera coerente tra tutti i canali al bisogno di ciascun utente

· Capitalizzare l'opportunità fornita dal PNRR di importanti investimenti nella digitalizzazione

· Cogliere appieno le grandi opportunità fornite dalle nuove tecnologie in modo da abilitare l'innovazione e migliorare la qualità dei servizi offerti

· Migliorare l'utilizzo delle tecnologie digitali accompagnandole con l'evoluzione degli standard di sicurezza per tutelare gli utenti e l'Istituto stesso

Un processo di cambiamento a 360 gradi, non solo tecnologico, ma anche culturale e organizzativo, attraverso la fornitura di servizi digitali sempre più completi e personalizzati, in un'ottica di welfare a portata di cittadino.

Il processo di digitalizzazione dell'Istituto si è concretizzato in una serie di strumenti pensati per avvicinare gli utenti, le loro specifiche esigenze e semplificando l'accesso a diversi servizi. Tra gli strumenti digitali più immediati a disposizione dei cittadini c'è INPS Mobile, l'App istituzionale scaricabile gratuitamente per iOS o Android, smartphone o tablet, pensata e sviluppata per tutte le diverse tipologie di utenti – famiglie, pensionati, disocuppati e datori di lavoro – che permette l'accesso a numerosi servizi online e la consultazione di documentazione relativa alla propria posizione previdenziale. Rilasciata nella prima versione nel 2011, l'App negli anni è stata arricchita e migliorata sia a livello grafico che di usufruibilità e sicurezza. Di volta in volta sono state introdotte novità per facilitare l'accesso e ampliare il pacchetto dei servizi accessibili. In particolare è stata introdotta l'autenticazione con SPID e CIE, oltre all'introduzione di notifiche push per facilitare l'interazione con gli utenti. Le più recenti versioni dell'App. sono aggiornate al 16 marzo 2022 e sono compatibili con Android 5.0 e successive o con iOS 12 e successive.

L'accesso è personalizzato tramite le proprie credenziali SPID, CIE (Carta Identità Elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi), che garantiscono un accesso unico, sicuro e protetto ai servizi digitali.

L'App INPS Mobile è una soluzione in linea con le più attuali richieste degli utenti e in costante aggiornamento, che permette di avere sotto controllo la propria situazione previdenziale e avvicinare l'Istituto al cittadino e alle esigenze di efficienza e trasparenza della PA.

Tra le ultime novità accessibili con App Inps Mobile:

· Possibilità di memorizzare le proprie credenziali di accesso mediante pin di sblocco e tramite funzionalità di riconoscimento biometrico

· INPS ti consiglia i servizi di maggiore interesse per ciascun utente

· Prenotazione di appuntamenti presso gli sportelli di sede

· Notifiche push su diversi servizi

· Greenpass50+, un servizio che permette ai datori di lavoro con più di 50 dipendenti di verificare le certificazioni Green Pass per l'accesso ai luoghi di lavoro

L'App Inps mette a disposizione un'ampia gamma di servizi accessibili con o senza autenticazione. Per esempio, senza autenticazione, è possibile richiedere informazioni generali sui servizi INPS, simulare il calcolo dei contributi dovuti per lavoro domestico, calcolare l'importo dell'APE o l'anticipo finanziario a garanzia pensionistica. Con autenticazione, è possibile, ad esempio, accedere alla propria posizione contributiva, visualizzare l'estratto conto contributivo, il cedolino pensione o il cassetto previdenziale. Inoltre, è possibile l'accesso alla documentazione personale riguardante per esempio la Certificazione Unica, consultare lo stato di pagamenti o l'avanzamento di domande inoltrate, calcolare il proprio ISEE. Insomma, in pochi tap sul proprio mobile phone è possibile ricostruire e avere sempre sotto controllo la propria situazione previdenziale e contributiva.

Per essere informati sulle ultime novità legate all'Istituto di previdenza l'applicazione ha una sezione News dedicata e aggiornata quotidianamente. Nella sezione Mappe invece è possibile localizzare le sedi Inps più vicine all'utente.

In ottica di digitalizzazione dei servizi, Inps ha di recente attivato il portale delle famiglie, la nuova piattaforma integrata che fornisce informazioni e servizi dedicati ai genitori e alle prestazioni di sostegno ai nuclei familiari. Uno strumento che nasce per agevolare e sostenere i genitori nell'interazione con l'Istituto e permette di avere sempre sotto controllo la propria situazione con riferimento a prestazioni erogate, stato di lavorazione delle domande, eventuali pagamenti, valore dell'ISEE. Il portale è in costante aggiornamento e punta a raccogliere e proporre tutti i servizi dedicati alle famiglie, tra cui l'Assegno Universale per i figli a carico. Al portale delle famiglie si accede tramite autenticazione Spid di livello 2 o superiore, Carta identità elettronica (CIE) o Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Per favorire la transizione digitale della PA, l'Inps ha di recente ottenuto un finanziamento di 180 milioni di euro all'interno della Missione 1 del PNRR. Il progetto prevede la digitalizzazione dei servizi e dei processi "One click by design" e il miglioramento delle competenze dei dipendenti in materia di tecnologie dell'informazione e della comunicazione.

Il progetto "One click by design" prevede la digitalizzazione di nuovi servizi e processi e la revisione in ottica digitale di servizi e processi già esistenti in ottica di:

– Garantire all'utente un accesso agile e trasparente alle informazioni e ai servizi digitali dell'Istituto

– Semplificare la fruizione di informazioni e servizi per cittadini e imprese

– Snellire le procedure della PA

– Favorire l'integrazione dei servizi nelle articolazioni territoriali

Il nuovo progetto sarà sviluppato secondo la logica "once only" che prevede che il cittadino possa fornire i propri dati una sola volta alla PA, grazie all'interoperabilità delle banche dati, e con un approccio proattivo e predittivo basato su soluzioni di intelligenza artificiale come chatbot, voice bot, simulatori di navigazione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli