Settimana con vortice artico

webinfo@adnkronos.com

Un insidioso vortice artico condiziona il tempo sull'Italia in questo avvio di settimana; temporali e venti forti spazzano dunque il Belpaese, e lo faranno ancora nel corso dei prossimi giorni. Il team del sito IlMeteo.it comunica infatti che, sin dalle prime ore di oggi, piogge e rovesci stanno interessando le regioni del Nord, per poi spostarsi rapidamente verso le regioni centrali peninsulari e sulla Sardegna, con la possibilità di temporali anche a Roma e Napoli.  

Col passare delle ore il peggioramento si estenderà anche a Calabria e Sicilia, dove non sono da escludere veri e propri nubifragi. Massima attenzione sulle province di Messina e Catania, dove sono attese le precipitazioni più forti con locali grandinate. In questa fase soffieranno anche fortissimi venti di Maestrale (a più di 80 km/h sulla Sardegna e sulla Sicilia) e di Bora invece sui settori adriatici. Nella giornata di domani, ultimi rovesci temporaleschi andranno a interessare i settori ionici siciliani, mentre sul resto del Paese le condizioni meteo sono previste in deciso miglioramento grazie ad una temporanea rimonta dell'alta pressione.  

Si tratterà però solamente di una pausa: infatti, già da mercoledì 9 ottobre, un nuovo flusso instabile in discesa dal Nord Europa causerà una nuova ondata di maltempo a partire dai settori nord-occidentali, in trasferimento poi al resto del Centro-Nord. Il transito di questo nuovo fronte freddo provocherà una rinnovata flessione dei valori termici su gran parte del Paese, con temperature massime che torneranno inferiori ai 20°C al Centro Nord. Il Sud invece risentirà in forma minore di questo ennesimo scossone termico, mantenendo valori più miti.