Settimana tra sole, clima mite e tanti temporali su gran parte d'Italia

(Adnkronos) - La primavera è pronta a mostrare il suo lato più instabile: ci attende infatti una settimana decisamente movimentata, con frequenti occasioni per piogge, temporali e spazi soleggiati su gran parte delle regioni. Antonio Sanò, direttore e fondatore de iLMeteo.it comunica che già nella giornata odierna il tempo risulterà decisamente instabile: a causa di reiterati spifferi di aria fresca e instabile in quota non mancheranno, specie durante il pomeriggio, rovesci temporaleschi sull'arco alpino e sulle vicine pianure, in estensione poi anche alle zone interne del Centro fino alla Puglia e alla Basilicata.

Lo scenario non muterà nemmeno nei giorni successivi, con alternanza tra pause asciutte e soleggiate durante la mattina e con un deciso aumento dell'instabilità durante le ore pomeridiane. Attenzione poi alla seconda parte della settimana. Da giovedì 5 maggio sul Nord Europa dovrebbe prendere vita una vasta depressione che piloterà correnti molto fredde dapprima verso le Isole Britanniche e la Francia, poi anche verso il nostro Paese. Le correnti instabili proseguiranno il loro viaggio andando ad "agganciare" un'area di bassa pressione già presente tra Sardegna e Sicilia, dandogli nuova forza e vigore: a causa del movimento antiorario delle correnti, il vortice richiamerà a sé aria molto calda dai quadranti meridionali che, dopo aver attraversato il mare caricandosi di umidità, fornirà un surplus di carburante (energia potenziale) per eventi meteo estremi.

Nella seconda parte della settimana dunque non sono da escludersi precipitazioni a tratti molto abbondanti, anche sotto forma temporalesca con grandine, che potranno colpire in particolare le regioni del Centro-Nord, in un contesto termico che, soprattutto al Sud, risulterà piuttosto mite.

Oggi lunedì 2 maggio - al Nord, nubi e schiarite, temporali su Alpi, Prealpi e alte Pianure. Al centro: diffusa instabilità pomeridiana su Appennini e zone adiacenti. Sud: temporali e schiarite sui settori peninsulari.

Domani martedì 3 maggio - al Nord, diffusa instabilità su Alpi e Prealpi e zone vicine. Al Centro: temporali e piogge sui settori montuosi, in sconfinamento verso zone adiacenti. Al Sud: note instabili su Campania, Puglia, Basilicata.

Mercoledì 4 maggio - al Nord, tempo ancora instabile con frequenti occasioni per piogge e temporali. Al Centro: fenomeni temporaleschi più probabili sulle regioni adriatiche. Al Sud: piovaschi su Puglia e Basilicata.

Tendenza - intensa perturbazione da giovedì 5.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli