Seul, la strage di Halloween oltre 150 morti e 350 dispersi

featured 1664999
featured 1664999

Seul, 30 ott. (askanews) – Sono oltre 153 il bilancio dei morti durante i festeggiamenti per Halloween nella capitale della Corea del Sud, a Seul. Oltre 350 i dispersi e 80 i feriti. Nel paese è stato dichiarato il lutto nazionale.

Non c’è ancora nessuna versione ufficiale sulle cause della carneficina, secondo alcuni media locali nelle strade della movida si erano radunati 100 mila persone e così i primi festeggiamenti all’aperto di Halloween senza limitazioni contro il Covid si sono trasformati in una strage di giovani. Secondo alcune fonti il caos sarebbe scoppiato dopo che tra i giovani si è diffusa la notizia della presenza di un personaggio famoso in un bar del quartiere. La calca avrebbe generato il panico e i ragazzi sono stati travolti e schiacciati da altri ragazzi in fuga.

Imponente la macchina dei soccorsi che si è messa in moto. Decine di corpi di giovani sono allineati nelle strade, molti di loro sarebbero morti per arresti cardiaco.