Severino: Formigoni responsabile? Solo se sapeva e poteva impedire

Roma, 14 ott. (LaPresse) - "Il problema è vedere se ci sono ipotesi i responsabilità oggettiva o per fatti che si conoscevano e si potevano evitare". Lo ha detto il ministro della Giustizia, Paola Severino, nel corso de L'intervista in onda su SkyTg24, rispondendo alla domanda di Anna Maria Latella che le chiedeva se il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni dovrebbe dimettersi. "Il principio - ha spiegato - è che io non posso rispondere per fatti degli altri, a meno che non li conosca e non abbia la possibilità di impedirli. Se vi era la possibilità di sapere e non si è impedito c'è una responsabilità, altrimenti no".

Ricerca

Le notizie del giorno