Severino: legalità aiuta imprese a costruire profitti più duraturi

Rus

Roma, 14 nov. (askanews) - Le imprese non devono considerare la legalità come un limite per la propria attività. La legalità è un incentivo alla concorrenza leale e aiuta le imprese a costruire un profitto più duraturo e sostenibile.Oltre cinquecento penalisti da tutto il mondo, esperti e rappresentanti delle istituzioni, si stanno confrontando in questi giorni alla Luiss "Guido Carli" di Roma sulle interconnessioni tra il diritto penale e le attività d' impresa nell'ambito della XX edizione della Conferenza internazionale "Criminal Justice and Corporate Business" promossa dall' Associazione internazionale del Diritto Penale.

Paola Severino, vicepresidente Luiss e presidente dell Aidp - Gruppo italiano ha spiegato l'obiettivo di questa Conferenza."Noi vorremmo incentivare una nuova economia attraverso un mezzo insolito, il diritto penale e la prevenzione. Un'economia all'interno della quale le imprese considerino la legalità come un valore. Non la considerino un limite per la propria attività ma un incentivo ad una concorrenza leale che può portarle a vincere la sfida".

Secondo l'ex ministro della Giustizia, la vera sfida è quella di portare alle imprese un messaggio nuovo. "Credo che la sfida sia proprio questa: portare alle imprese un messaggio nuovo. Il diritto penale non è soltanto minaccia, pena e sanzione: il diritto penale serve alle imprese per capire il cammino della legalità. Per capire come si fa a non cadere nella tentazione della corruzione. Come si fa a non percorre le scorciatoie, le apparenti scorciatoie" aggiunge Severino.

Quella della legalità è una strada che secondo la vicepresidente Luiss, aiuta le imprese a produrre un profitto più duraturo e sostenibile.

"Le imprese devono cominciare a ragionare in questo modo: seguire i canoni della legalità, instaurare le migliori pratiche possibili nella gestione dell'impresa rappresenta un vantaggio. E poiché lo scopo dell'impresa è quello di produrre profitto, l'idea è che il profitto che si produce nella legalità, sia molto più duraturo e sostenibile" conclude Severino.