Atteso il via libera della Ue alla candidatura dell'Ucraina

Dursun Aydemir / Anadolu Agency via AFP

AGI - La Commissione europea dovrebbe raccomandare la prossima settimana di concedere all'Ucraina lo status di Paese candidato all'Ue con alcune condizioni legate allo Stato di diritto e alla legislazione anticorruzione. È quanto anticipa Bloomberg che cita fonti che hanno familiarità con il dossier.

Il parere della Commissione dovrebbe arrivare nella riunione del Collegio del 17 giugno. La decisione pero' essere confermata dai capi di Stato e di Governo dell'Unione europea che si riuniranno a Bruxelles il 23-24 giugno.

È difficile però che i leader Ue diano il loro parere favorevole alla concessione all'Ucraina dello status di Paese candidato all'Ue. Finora pochi Paesi, tra cui Italia, Irlanda e i Baltici, si sono espressi chiaramente a favore della concessione dello status.

Gli altri grandi Paesi, come aveva anticipato il presidente del Consiglio, Mario Draghi, sono quasi tutti contrari. La Germania sembra aprire all'ipotesi di concedere uno status di candidato condizionale.

 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli