Sfonda porta a vetri, scheggia recide arteria femorale: muore 20enne

sfonda porta a vetri

Una vera e propria tragedia quella avvenuta nel piccolo comune di Bagnoli di Sopra, nella provincia di Padova. Infatti, un ragazzo di soli vent’anni è tragicamente morto a causa di una caduta dalle scale della propria abitazione. Secondo le prime ricostruzioni, la vittima, Miftah el Hassan, sarebbe precipitato mentre scendeva le scale e avrebbe terminato la caduta contro una porta a vetri.

Lo schianto del suo corpo contro la porta, avrebbe distrutto i vetri in mille pezzi: una delle schegge generate ha poi reciso irrimediabilmente l’arteria femorale della gamba destra. La lesione all’arto inferiore è risultata fatale: in pochi secondi il ragazzo ha perso la vita.

Le dinamiche dell’incidente

Immediate le chiamate al 118 dei proprietari dell’abitazione: purtroppo, però, a nulla sono servite le manovre di soccorso del pronto intervento, il ragazzo giaceva già senza vita. Inutile la corsa all’ospedale di Monselice-Schiavona, il ragazzo è morto per dissanguamento durante il trasporto al Pronto Soccorso.

Il fatale incidente è avvenuto qualche minuto dopo la mezzanotte, in via Garibaldi a Bagnoli di Sopra. Secondo le prime ricostruzioni, le forze dell’ordine della stazione di Abano Terme che stanno indagando sul caso avrebbero escluso il coinvolgimento di altre persone. Il ragazzo di origini marocchine avrebbe perso la vita accidentalmente, per un fatale e tragico incidente. Nei prossimi giorni dovrebbe svolgersi l’autopsia per chiarire definitivamente le dinamiche dell’accaduto.