Sfrattata dal nipote a 99 anni: rischia l’ipotermia

nonna maria sfattata 99 anni ipotermia

Il nipote vende la casa senza il suo consenso e l’anziana nonna viene sfrattata senza preavviso. Così, a 99 anni suonati, Maria, la tenace protagonista di questa storia, si è ritrovata senza un tetto sopra la testa. Per la notte aveva cercato riparo dentro gli sportelli di un bancomat ma la sua storia ha smosso le coscienze di tutta la comunità, dopo che la donna è stata ricoverata per ipotermia nel corso della prima notte passata al freddo.

Sfrattata a 99 anni: trova riparo in un bancomat

La vicenda, raccontata da 20minutos.es e ripresa da Leggo, è avvenuta a qualche chilometro da Madrid, a Pozuelo de Alarcòn. Proprio qui la donna è stata soccorsa e trasportata in ospedale per un principio di ipotermia. L’anziana aveva cercato riparo per la notte dentro un bancomat ma la temperatura era troppo bassa così un medico l’ha convinta a farsi ricoverare. Nonna Maria ha raccontato come il nipote abbia venduto la casa senza il suo consenso e l’abbia poi lasciata senza soldi e costretta a lasciare l’appartamento in poche ore.

“Voglio giustizia”

“Non mi hanno lasciato nemmeno i soldi per comprare il pane – denuncia la donna – Mi hanno ingannato, mio nipote ha venduto tutti gli immobili di mia proprietà, senza il mio consenso e tenendo tutto il denaro per sé”. Maria, racconta Leggo, aveva già denunciato il nipote per appropriazione indebita, ma alla fine l’uomo fu assolto. Ora il comune si è mobilitato per trovare all’anziana una nuova sistemazione, ma la donna non ne vuole sapere di finire in una casa di riposo: “O torno a casa mia, o dormirò sempre nei bancomat, finché non avrò giustizia. Nessuno mi ha difeso, devo farlo da sola a 99 anni”.