Sgarbi “Calabria all’avanguardia per la tutela dei Bronzi di Riace”

REGGIO CALABRIA (ITALPRESS) – Tre giorni di presentazioni, approfondimenti e proposte per un confronto al quale parteciperanno oltre trenta tra ricercatori e studiosi che dal 1972 a oggi si sono occupati dei Bronzi di Riace. E’ il convegno internazionale intitolato “I Bronzi di Riace: 50 anni di studi e ricerche”, organizzato dal Segretariato Regionale del Ministero della Cultura per la Calabria. L’iniziativa, che proseguirà fino al 12 novembre, si inserisce nell’ambito delle celebrazioni del 50° Anniversario della scoperta dei Bronzi di Riace promosse dalla Regione Calabria.
L’evento, che si svolge al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, ha preso il via oggi alla presenza, tra gli altri, di rappresentanti delle istituzioni, delle forze dell’ordine e del mondo della cultura.
“Se c’è un luogo in cui la Calabria è all’avanguardia è la tutela dei Bronzi”, ha affermato il sottosegretario alla Cultura, Vittorio Sgarbi, presente all’evento. Il loro primato, ha spiegato, “è nella loro stessa natura estetica”. “I Bronzi di Riace – ha aggiunto Sgarbi – oggi festeggiano il loro cinquantesimo anno con una festa del cielo che è il ritrovamento sotto terra dei bronzi di San Casciano”. Una scoperta che è, per Sgarbi, “un umile omaggio della storia ai capolavori assoluti che i Bronzi rappresentano”. “I Bronzi di Riace sono tra le opere più alte espresse dalla civiltà antica”, ha detto il sottosegretario. “Preso atto che il museo è formidabile e che i Bronzi sono straordinari, occorre dire che la loro importanza è imparagonabile ai bronzi di San Casciano Bagni”, ha aggiunto Sgarbi.
Per la vicepresidente della Regione Calabria, Giusi Princi, i Bronzi di Riace “rappresentano il patrimonio più importante delle bellezze culturali della nostra terra e noi, partendo da questo anniversario, abbiamo fatto squadra”, ha sottolineato, citando i “tantissimi eventi che hanno coinvolto i territori di Reggio e della provincia” in occasione dell’anniversario. “C’è la disponibilità della Regione – ha poi affermato Princi – a sostenere finanziariamente tutte le iniziative che permetteranno di valorizzare sempre di più la nostra terra, la Calabria tutta, partendo da questo importante patrimonio culturale che ci appartiene”.
“Quest’anno i Bronzi di Riace – ha detto il sindaco facente funzioni della Città Metropolitana, Carmelo Versace – hanno dimostrato nel bene e nel male che ognuno di noi può recitare una parte importante”. Per Versace, “ognuno in questa terra deve fare il suo ruolo”.
“E’ stato un anno importante per noi – ha detto Carmelo Malacrino, direttore del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria -, un anno di grande soddisfazione, quello del 50° anniversario della scoperta dei Bronzi di Riace, nel quale il museo ha messo i Bronzi al servizio del territorio. Con tutte le istituzioni – ha aggiunto – abbiamo lavorato insieme per trasformare questo anniversario in una grande opportunità di promozione culturale”.

– foto: xa5/Italpress

(ITALPRESS).