Sgarbi contro lo spot e l'hashtag Dietorelle vola

·1 minuto per la lettura

Vittorio Sgarbi contro lo spot delle Dietorelle e l'hashtag vola. Il parlamentare e critico d'arte si è scagliato contro le pubblicità delle caramelle che, tra le varie immagini, propongono quella di un uomo con due donne e quella di due donne che si baciano. Sgarbi, dai suoi canali social, definisce lo spot "osceno". Su Twitter, con un messaggio, fa riferimento ai "primi effetti del cosiddetto Ddl Zan", arrivando a dire che "siamo nel campo della pornografia" e chiedendo l'intervento del garante per l'infanzia. Alla fine, il risultato ottenuto è una diffusione virale dello spot e una valanga di messaggi che criticano la posizione di Sgarbi, proiettando l'hashtag #Dietorelle al vertice tra le tendenze su Twitter.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli