Sgarbi, drammatica confessione: "Ho un tumore"

·1 minuto per la lettura
vittorio sgarbi
vittorio sgarbi

Durante una recente intervista a La Zanzara, il popolare critico d’arte Vittorio Sgarbi ha rivelato di avere un tumore ai testicoli. Mentre commentava alcune polemiche legate al coronavirus e ai medici, l’ex sindaco di Sutri ha peraltro affermato di essere ancora malato.

“Basta retorica sui medici. Il medico deve stare in ospedale e curare i malati che ci sono. Se poi trascura i malati di cancro è già un medico che mi sta sul cavolo. Non c’è solo il Covid al mondo. Io ho avuto il Covid e ne sono uscito, ho un cancro alle p**le e non ne sono ancora uscito. Certo che li ringraziamo i medici, ma per tutte le malattie”. Dopo aver fatto le analisi alla prostata, il 68enne ferrarese ha dunque scoperto la malattia, precisando di non aver avuto metastasi di nessun tipo. “Quando me l’hanno detto, ho reagito con grande serenità ed erano tutti sorpresi. […] L’unica cosa che ho da qualche anno è che vado di corpo sette/otto volte al giorno […] è l’unica condizione di limitazione alla mia libertà assoluta”.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.
Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Chiaramente la notizia è immediatamente rimbalzata sui social, dove in molti hanno commentato con riguardo e compartecipazione.