Sgomberati da polizia 3 alloggi Aler occupati in via Gola e Pichi

Asa

Milano, 4 feb. (askanews) - Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Milano, coadiuvati dai poliziotti del Commissariato Porta Ticinese e del terzo Reparto Mobile di Milano, hanno sgomberato alle prime ore dell'alba tre alloggi dell'Aler occupati abusivamente in via Pichi 3 e via Gola 27. Nell'alloggio di via Pichi 3 gli agenti hanno trovato una donna croata, irregolare sul territorio e due cittadini marocchini, entrambi con precedenti per spaccio di stupefacenti. All'interno anche un cane pitbull. In via Gola 27, in un primo appartamento c'erano una donna, cittadina italiana ed un uomo marocchino, irregolare sul territorio, in compagnia di due pitbull; un secondo alloggio è stato trovato vuoto e si è subito proceduto a sigillarlo. Questi alloggi sono stati sgomberati e riconsegnati al personale Aler presente sul posto.

In un alloggio al civico 23 di via Gola, invece, i poliziotti hanno trovato una donna italiana con regolare contratto d'affitto in compagnia di un cittadino magrebino, irregolare sul territorio, sul quale pende un obbligo di firma nonché un pitbull. Questo intervento segue un altro controllo effettuato con le stesse modalità il 3 febbraio 2020 ed ulteriori precedenti attività di polizia giudiziaria, effettuate il 16 gennaio scorso, su delega dell'Autorità Giudiziaria, finalizzate a ripristinare la legalità in un quartiere dove erano stati segnalate attività di spaccio ed altri gravi atti di illegalità come quelle accadute la notte di capodanno in cui venne ostacolato l'intervento dei Vigili del Fuoco intervenuti per spegnere un incendio appiccato da un gruppo di occupanti abusivi stessi.