Sgorgano lacrime rosse da una statua religiosa: al vaglio possibili ipotesi

·2 minuto per la lettura
statua madonna lacrima sangue
statua madonna lacrima sangue

Miracolo a Carmiano, in provincia di Lecce oppure no? Per tanti fedeli sembrerebbe di sì. Ieri, 3 agosto, moltissime persone hanno potuto ammirare la statua di una Madonna che lacrimava sangue, o almeno così sembrava. La Statua della Madonna in Lacrime, posta in piazza Paolino Arnesano, ha attirato moltissimi fedeli per devozione o semplice curiosità. Il caso, è attualmente in stato di verifica, in attesa di risposte chiare e certe da parte delle autorità religiose.

Statua della Madonna lacrima sangue

Che si tratti di un episodio paranormale, del caldo torrido di questi giorni o che sia effettivamente un miracolo, attualmente non ci è dato saperlo. Ad ogni modo, fedeli e curiosi si sono riuniti attorno alla statua, chi per una preghiera, chi semplicemente per osservare uno “strano fenomeno” che sicuramente non accade tutti i giorni. Si attendono sviluppi. LEGGI ANCHE: Coronavirus, a Bibione parroco fa benedizione itinerante sul motocarro

Il caso della Madonna in Lacrime di Carmiano è solo uno dei tanti casi in Italia e nel mondo. Si pensi ad esempio al famosissimo caso di San Gennaro il cui sangue immancabilmente si scioglie ogni anno, alle apparizioni di Lourdes o ancora a quelle di Medjugorie. il caso sicuramente più simile, è però quello della Madonna delle Lacrime il cui santuario si trova a Siracusa. Nel 1953, al capezzale dei signori Iannuso, un quadro raffigurante una Madonna si mise a lacrimare. La coppia, prelevò il materiale e lo sottopose ad analisi scientifica. Il risultato fu stupefacente. Si trattava effettivamente di sostanze contenute nelle lacrime umane.

Non ci sono ancora prove

«Neanche io, in questo momento, posso esprimere un parere oggettivo sull’evento accaduto proprio perché non ci sono prove che possano farci dire con esattezza che sia stato un miracolo, un effetto dell’eccessivo caldo di questi ultimi giorni o, peggio ancora, lo scherzo di qualcuno”. Interviene così Don Riccardo Abate, parroco della chiesa di Sant’Antonio Abate in merito alla statua della Madonna che ha lacrimato sangue. Quello si che si sà, è che questo episodio, ha avuto il merito di unire tante persone così diverse e tutte per uno scopo. Ora non ci resta altro che attendere quale sarà l’esito di questo evento alquanto singolare.