Sgozza la fidanzata influencer, poi posta le foto del cadavere su Instagram. "Rimaste online 12 ore"

HuffPost

Un ventunenne americano è stato arrestato per aver ucciso la fidanzata e aver postato delle foto esplicite del suo cadavere su Instagram e su una piattaforma di videogiochi online. Lo riporta la CNN.

Bianca Devins, 17enne di Utica, nello stato di New York, è stata sgozzata dal fidanzato, il ventunenne Brandon Andrew Clark, sabato sera dopo una lite. Clark ha poi postato domenica mattina una foto della ragazza morta su Instagram con la scritta “Scusami Bianca”. La foto è rimasta sul social network per più di 12 ore, riporta BuzzFeed: l’immagine è stata pixelata ma non rimossa fino a domenica notte perché non “violava le linee guida” dell’applicazione.

La stessa immagine è stata inoltre caricata su alcune piattaforme di giochi online, come 4chan e Discord. Un portavoce di Instagram ha detto al Daily Mail: “Abbiamo rimosso l’immagine e di conseguenza abbiamo cancellato l’account per aver violato le linee guida. Abbiamo a disposizione delle tecnologie che ci permettono di bloccare eventuali tentativi di pubblicare la foto e di rimuovere i post prima che qualcuno li veda”. 

Il corpo della diciassettenne è stato ritrovato domenica mattina fuori dalla sua macchina, dopo che alcuni utenti di Discord hanno allertato le forze dell’ordine. Clark ha avvertito la polizia e ha filmato i momenti che precedevano la sua cattura, dichiarano gli inquirenti. 

 

“Siamo scioccati da questo terribile accaduto. Stiamo lavorando a stretto contatto con le forze dell’ordine. Nel frattempo, le nostre preghiere vanno alla famiglia di Bianca,” ha detto un portavoce di Discord. 

La ragazza era un’influencer con un seguito di 35,000 followers; con il fidanzato si erano conosciuti due mesi prima su Instagram ed erano diventati una coppia affiatata. “Passavano molto tempo assieme e conoscevano le reciproche famiglie,” ha dichiarato un portavoce della polizia. 

La famiglia della vittima ha emanato un comunicato stampa, dicendo: “Bianca era un’artista...

Continua a leggere su HuffPost