Sguardo di un irpino sul mondo, domani presentazione libro "Luceta"

Red

Roma, 9 ott. (askanews) - "La mia famiglia acquistò per me una valigia di cartone, che ancora conservo come una reliquia...". È il 21 agosto 1966 quando il quindicenne Giovanni De Napoli, nativo di Chiusano San Domenico, in Irpinia, lascia la sua amata terra- direzione isola La Maddalena - per agguantare il primo sogno: indossare la divisa ed entrare nella Marina Militare, nel Corpo delle Capitanerie di Porto. Il primo di innumerevoli viaggi, in Italia e nel mondo, a coronamento di una lunga carriera nel mondo dell'industria ottica, avviata a metà degli anni Settanta nello stabilimento di Pontecorvo, nel Frusinate, dove la Soleko, appena nata, inizia a sviluppare la produzione di lenti a contatto.

È una storia professionale di successo - d'altri tempi, verrebbe da dire - lunga circa mezzo secolo, quella di De Napoli. Imprenditore legato in maniera indissolubile alla sua famiglia d'origine - fortissimo il legame con le sorelle -, e a quella portata avanti con l'amata Mena e i figli Antonio e Jessica. Una storia condensata oggi in un libro, "Luceta, montagna e radice. Storia ed emozioni di Giovanni De Napoli", che verrà presentato giovedì 10 ottobre, alle ore 19,00, presso il Chiostro del Bramante (Via della Pace), a Roma. L'occasione giusta per sviscerare in profondità l'amore ancestrale per la sua Luceta, ovvero il Monte Luceto, che non a caso è il nome di una nuova iniziativa imprenditoriale del gruppo capaldOOttica, di cui è proprietario, attivo dal 1963, "le cui radici affondano tra l'Irpinia e Roma, ma che intende proiettarsi in un ambito internazionale".

A moderare l'incontro sarà il giornalista Gigi Marzullo, irpino doc. La lettura di alcuni brani sarà curata dall'attrice Maria Letizia Gorga.

Fra i presenti alla serata: Monsignor Samuele Sangalli, Presidente di Fondazione Sinderesi, il Sindaco di Chiusano di San Domenico - comune di origine della famiglia De Napoli - Prof. Carmine De Angelis; il dottor Angelo Amodeo, direttore centrale per Lazio ed Umbria di Bper; il dott. Stefano Zapponini, Presidente Guida Monaci e Presidente Sistema Gioco Italia; il dott. Stefano Scauzillo, Amministratore Delegato Essequadro e membro della Presidenza di Confindustria Avellino; la dott.ssa Christiane Monsieru, Funzionario Nazioni Unite; le giornaliste Stefania Giacomini e Susanna Lemma; l'Ammiraglio Pierluigi Generale, già comandante generale delle Capitanerie di Porto, il dottor Fabrizio Sammarco, Amministratore Delegato di ItaliaCamp; Giacomo D'Arrigo, Presidente del Comitato Promotore della Fondazione Erasmo.

Sarà presente anche Claudia Carrescia, fondatrice di Storieria e autrice del libro.

Hanno già confermato la loro presenza i parlamentari Maria Soave Alemanno, Gennaro Malgieri, Primo Di Nicola, Massimiliano De Toma, Flavia Piccoli Nardelli, Silvia Fregolent, Laura Bottici, Mara Lapia, Marta Grande, Michele Gubitosa. Presenti anche importanti esponenti delle fondazioni di cultura politica come l'On. Angelino Alfano, presidente della Fondazione De Gasperi, e il Sen. Adolfo Urso , presidente della Fondazione FareFuturo. Ci saranno inoltre il Sottosegretario agli Esteri Ivan Scalfarotto e la Presidente della Commissione Esteri della Camera Marta Grande.

Adesioni importanti anche dal mondo dello spettacolo e della televisione, ci saranno tra gli altri Eleonora Ivone, Jane Alexander, Giovanna Rei e Marina La Rosa.

Sarà un momento di confronto anche con le istituzioni e il mondo dell'impresa. Presenti i vertici delle aziende del settore ottico come Essilor, Zeiss, Luxottica, Marcolin, Safilo, Essedue Sunglasses, Thema, Marchon, CooperVision, Soleko spa.

Il Consiglio di Amministrazione e i manager del Gruppo GreenVision, di cui il gruppo capaldOOttica è parte integrante - convergeranno su Roma da diverse parti di Italia.

Tra gli invitati in attesa di conferma- tra gli altri - il presidente di Confindustria, dottor Vincenzo Boccia; l'On. Antonio Tajani, già presidente Del parlamento Europeo e Presidente della Commissione Affari Istituzionali; il ministro agli Affari regionali, l'On. Francesco Boccia; il VicePresidente della Camera dei deputati, Fabio Rampelli; il ViceMinistro alla Salute, il senatore Pierpaolo Sileri; il vicepresidente vicario della Lega Calcio, On. Cosimo Sibilia.

La serata, nella splendida cornice del Chiostro del Bramante, si concluderà con un dinner buffet, che potrà contare su un altro vanto dell'Irpinia: i vini della Cantina Riccio di Luigi De Marco, che ha da breve annunciato l'apertura di un wine green resort.