Shakira e quel verso al Super Bowl: cos’è la zaghrouta

shakira

Dopo il boom di consensi ottenuti da Jennifer Lopez e dalla figlia Emme al Super Bowl 2020, anche Shakira è diventata un vero e proprio meme dell’evento. Lo show di mezz’ora delle due cantanti sudamericane è stato a dir poco incredibile, anche se la vera star dello spettacolo è stato “il verso” della portoricana. A metà coreografia, infatti, l’artista si è rivolta alla telecamera e ha mostrato un verso che è diventato immediatamente virale.

Shakira monopolizza il pubblico

La pratica si chiama zaghrouta e si tratta nello specifico di un canto di celebrazione arabo. Secondo fonti attendibili esso viene usato per esprimere gioia: viene infatti descritto come “un’anima vocale che rappresenta trilli di gioia”. In occasione della sua prima esibizione al Super Bowl, Shakira è dunque apparsa piuttosto contenta! L’artista di origini libanesi-colombiane ha del resto sempre fatto uso di tratti tipici della cultura mediorientale nelle proprie esibizioni.

Oltre al gesto della lingua di Shakira, al maggiore evento sportivo americano sono stati diversi i momenti memorabili. Tra tutti quello già ricordato di J Lo, salita sul palco insieme alla figlia 11enne con la quale ha cantato “Let’s Get Loud”. Nondimeno Shakira ha in ogni caso monopolizzato l’attenzione del pubblico realizzando un mash-up dei suoi maggiori successi, tra cui “She wolf”, “Whenever, Wherever” e “Hips Don’t Lie”.