Shane Yellowbird è morto: il cantante country aveva soltanto 42 anni

Shane Yellowbird morto
Shane Yellowbird morto

Terribile lutto nel mondo della musica: Shane Yellowbird è morto a soli 42 anni. La triste notizia è stata resa pubblica dal produttore Louis O’Reilly, che lo ha ricordato con parole ricche di affetto e stima. Il cantante country ha avuto un grande successo in tutto il mondo.

Shane Yellowbird è morto

Una notizia inaspettata, che nessuno avrebbe mai voluto sentire: Shane Yellowbird è morto. Classe 1979, era nato ad Hobbema, Alberta, il 7 luglio. Aveva debuttato nel 2006 con l’album da solista intitolato Life Is Calling My Name. E’ così che il grande pubblico l’ha conosciuto, apprezzando fin dal primo ascolto la sua voce. A rendere pubblica la notizia della sua morte è stato il produttore Louis O’Reilly, che ha lavorato con lui fino al 2013.

Il ricordo di Louis O’Reilly

Louis O’Reilly, via social, ha così ricordato Shane Yellowbird:

“Era autentico in tutto e per tutto, il suo lavoro era sempre eccellente e ogni volta che entrava in sala di registrazione dava tutto se stesso. Ci mancherà tantissimo, la sua arte e la sua anima saranno ricordate per sempre. Sarà ricordato anche per la sua straordinaria umiltà”.

Crystal Shawanda, artista blues e country, che ha incontrato Yellowbird nel 2008, ha rivelato che il cantante è morto questa settimana e la notizia è stata confermata dalla sorella. “Nessun artista di musica country è mai riuscito quello che Shane è riuscito a fare“, ha dichiarato Shawanda.

Le cause del decesso di Shane Yellowbird

Al momento, non si conoscono le cause che hanno portato al decesso di Shane Yellowbird. I quotidiani locali, però, sostengono che il cantante country soffrisse di attacchi epilettici.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli