A Shanghai evento di solidarietà per Venezia

Mos

Roma, 19 dic. (askanews) - Il Consolato Generale d'Italia a Shanghai in raccordo con il Comune di Venezia ed in collaborazione con la Camera di Commercio Italiana in Cina-CCIC, ha organizzato un evento promozionale a Suzhou, alla presenza di 100 invitati, per attirare l'attenzione sulla campagna di solidarietà lanciata per preservare il patrimonio artistico e culturale della città lagunare a un mese di distanza dall'"emergenza acqua alta". L'evento si è svolto in connessione con la terza edizione del Suzhou Business Forum, appuntamento annuale per incontri B2B fra aziende italiane, cinesi e straniere, alla presenza dei rappresentanti di Consolato, CCIC, Municipalità di Suzhou e Distretto di Xiangcheng, per una partecipazione complessiva di oltre 80 aziende. "Vi porto il sincero saluto del Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, che è lieto di questa iniziativa che testimonia come gli aiuti non conoscano distanze né confini", ha affermato l'Assessore del Comune di Venezia all'Urbanistica, Edilizia, Ambiente e Città sostenibile Massimiliano De Martin, nel suo video-messaggio inviato per l'evento di Suzhou. "Gli aiuti dal tessuto economico di Suzhou - ha continuato l'Assessore - si inseriscono nel momento in cui le due città si preparano a rinsaldare la loro storica amicizia celebrando il 40mo anniversario del gemellaggio nel 2020". Con l'appuntamento di Suzhou, primaria realtà economica del Jiangsu gemellata con Venezia dal 1980, si è voluto esprimere vicinanza e sostenere le iniziative di solidarietà avviate dal Comune di Venezia, con l'appoggio della Farnesina e della rete diplomatico-consolare italiana nel mondo.