Sharon Stone: “Ho perso nove figli per aborto spontaneo”

Sharon Stone: “Ho perso nove figli per aborto spontaneo”
Sharon Stone: “Ho perso nove figli per aborto spontaneo”

Sharon Stone ha fatto una confessione shock in risposta a un post pubblicato su Instagram dalla rivista People. Il magazine ha riportato una parte dell’intervista fatta a Peta Murgatroyd, ballerina australiana nota negli USA e maestra di ballo nella versione americana di “Ballando con le Stelle”. La donna ha confessato di aver avuto un aborto spontaneo nelle settimane in cui il marito Maks Chmerkovskiy, suo collega, era intrappolato a Kiev per la guerra. Sharon Stone ha risposto alla ballerina confidando il suo dramma personale: “Ho avuto 9 aborti spontanei”.

La confessione è arrivata in modo del tutto inaspettato anche se la diva aveva già fatto cenno in precedenza ai suoi problemi di salute che le hanno impedito di portare a termine le gravidanze: “Noi, come donne, non abbiamo una piattaforma per discutere la profondità di questa perdita. Ho perso nove figli a causa di un aborto spontaneo. Non è una cosa da poco, fisicamente o emotivamente, eppure ci viene fatto sentire che è qualcosa da sopportare da soli e in segreto, con una sorta di senso di fallimento. Invece di ricevere la compassione, l’empatia e la guarigione tanto necessarie, di cui abbiamo tanto bisogno. La salute e il benessere femminile lasciati nelle mani dell’ideologia maschile sono diventati carenti nel migliore dei casi, ignorati e poco conosciuti nei fatti ed è stato fatto uno sforzo per opprimerli violentemente”.

GUARDA ANCHE: Festival di cannes, red carpet da capogiro

Sharon Stone è diventata mamma di tre ragazzi: Roan Joseph, adottato con l’ex marito Phil Bronstein con cui poi ha avuto parecchie dispute per l’affidamento; Quinn Kelly e Laird Vonne adottati da mamma single. Soltanto negli ultimi anni le donne famose hanno iniziato a parlare del dolore dell’aborto. Lo ha fatto, ad esempio, Chrissy Teigen insieme al marito John Legend. La coppia ha perso un figlio al quinto mese di gravidanza. Ma anche James Van Der Beek e sua moglie Kimberly che hanno perso due figli in sette mesi. La coppia ha anche sottolineato che il termine inglese “miscarriage” letteralmente significa “qualcosa portato male” e suona come una colpa della donna incapace di portare in salvo la creatura che portava dentro di sé.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli