Sheffield, ragazzina abusata sessualmente durante festa di compleanno al bowling

·2 minuto per la lettura
Sheffield, al suo compleanno viene violentata al bowling
Sheffield, al suo compleanno viene violentata al bowling

É l’ennesima storia di violenza sessuale. É l’ennesima storia di violenza sessuale su una fanciulla. É l’ennesima storia di violenza sessuale su una minorenne. La storia si è svolta nella serata di lunedì scorso, intorno alle 21:15, durante una festa all’Hollywood bowling di Sheffield, in UK. Qui due ragazzi hanno abusato sessualmente di una studentessa 16enne, mentre un terzo era impegnato a registrare il tutto sul suo cellulare.

UK, 16enne violentata al bowling

Sembrerebbe che la polizia sia stata chiamata proprio dalla pista di bowiling, in quanto l’avvicinamento di questi ragazzi alla 16enne è apparso strano e inappropriato. Infatti, i tre ragazzi hanno prima impedito alla ragazza di entrare in bagno e poi l’hanno aggredita. Successivamente due di questi giovani sono scappati.

I clienti sarebbero ovviamente accorsi in aiuto della sedicenne, a seguito delle urla che provenivano dal bagno. A confermare ciò è stata la stessa mamma della studentessa, la quale ha detto:

“Gli altri che stavano giocando a bowling si sono precipitati ad aiutarla dopo aver sentito urla dal bagno”.

La donna ha anche spiegato come mai sua figlia fosse lì: la 16enne stava semplicemente partecipando a una festa di compleanno:

“Sono state solo le urla di altre due ragazze nel bagno che hanno portato altri clienti a fermare l’attacco. I clienti dell’Hollywood Bowl hanno catturato e trattenuto le riprese dei giovani, ma gli altri due uomini sono fuggiti a piedi dopo che altri clienti li hanno inseguiti”.

UK, 16enne violentata al bowling: il locale le offre voucher gartuiti per farla tacere

La fuga di due di questi ragazzi ha fatto sì che la mamma della vittima abbia chiesto ai capi dell’Hollywood Bowl di aprire un’indagine. In aggiunta, la donna ha anche criticato il locale, in quanto pare che abbia cercato di dare alla studentessa alcuni pass e voucher gratuiti, con l’obiettivo di frenare possibili denunce formali sul posto.

Infatti, c’è da dire che lo stesso personale ha suggerito, in un primo momento, di gestire la faccenda internamente. Motivo per il quale la mamma della 16enne ha detto:

“È estremamente preoccupante che il personale stia minimizzando questo tipo di incidenti e cerchi di incoraggiare le vittime a non presentare reclami ufficiali offrendo pass gratuiti e buoni”.

Tuttavia, in un secondo monebto un portavoce dell’Hollywood Bowl ha dichiarato che si è trattato di un malinteso:

“Prendiamo molto sul serio questioni di questa natura e stiamo dando alla polizia il nostro pieno sostegno e cooperazione con le loro indagini in corso”.

UK, 16enne violentata al bowling: uno dei tre è stato già fermato

In merito alla faccenda si è anche espressa la polizia del South Yorkshire:

“Siamo stati chiamati verso le 21:15 di lunedì 23 agosto dall’Hollywood Bowl di Sheffield per dire che c’era stata un’aggressione indecente nei loro locali. Un’adolescente è stata fermata, mentre entrava in un bagno, da tre giovani maschi, due dei quali l’hanno toccata in modo inappropriato sopra i suoi vestiti. Il terzo giovane è stato fermato dalla sicurezza e quando gli agenti sono intervenuti ha fornito i nomi e gli indirizzi degli altri due nella zona di Sheffield. Con l’accordo della madre della vittima, i tre giovani sono stati trattati tramite una risoluzione comunitaria e non potranno più frequentare l’Hollywood Bowl in futuro”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli