Shoah, Carfagna: il ricordo del 16 ottobre 1943 sia eterno monito

Rea

Roma, 16 ott. (askanews) - "Il 16 ottobre 1943 fu un sabato di orrore, disperazione e morte. In quella data avvenne la deportazione degli ebrei dal ghetto di Roma, ferita insanabile per la città e per l'intero popolo italiano. Oltre duemila italiani di origine ebraica scomparvero da Roma in pochi mesi, costretti nei treni della morte verso i campi nazisti. In questo giorno di ricordo e commemorazione sono vicina alla Comunità ebraica italiana, ai parenti, ai discendenti dei deportati, e esprimo la mia gratitudine per i pochi che sono tornati e che hanno dedicato la loro vita a raccontare perché non accadesse mai più. Rinnovo oggi con solennità il mio quotidiano impegno in difesa dei valori della Costituzione e contro ogni discriminazione, limitazione della libertà, odio razziale". Così Mara Carfagna, vice presidente della Camera e deputata di Forza Italia, in una nota.