Shoah, Incaricato d’affari ambasciata Israele al ghetto di Roma

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 27 gen. (askanews) - Oggi, 27 gennaio 2022, alle ore 9 - in occasione della Giornata della Memoria - l'incaricato d'affari dell'Ambasciata d'Israele in Italia, S.E. Alon Simhayoff ha deposto una corona di fiori a Roma in Largo 16 ottobre 1943, luogo simbolo della deportazione degli ebrei romani verso il campo di sterminio. Insieme a S.E. Simhayoff, hanno deposto corone di fiori la Presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati, il Presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico, il Rabbino capo di Roma Riccardo Di Segni, la Presidente dell'Unione delle Comunità Ebraiche Noemi Di Segni e la Presidente della Comunità Ebraica di Roma Ruth Dureghello. "La Giornata internazionale della Memoria dell'Olocausto, è un'importante occasione di riflessione. L'affermazione "Mai Più", lascerebbe intendere che l'umanità ha tratto delle lezioni che impedirebbero il ripetersi di eventi così terribili. Ma è davvero così?" - dichiara a tal proposito l'incaricato d'Affari* Alon Simhayoff* - "Come noto, nell'ultimo mese, tre incidenti molto preoccupanti sono avvenuti qui in Italia: un funerale a Roma, durante il quale è stata apposta una bandiera nazista sul feretro; un video fortemente antisemita - circolato sui social - nel quale una persona che accusava gli ebrei di essere colpevoli della pandemia ed un grave episodio avvenuto in Toscana di un bambino di 12 anni aggredito perchè ebreo. Basta solamente pensare a questi tre accadimenti, per capire che, anche se abbiamo imparato la lezione, il nostro lavoro non è finito. E' importante continuare nell'opera di commemorazione e riflessione. Sono cosciente che le autorità istituzionali italiane sono fortemente impegnate in questa direzione, come anche l'adozione della definizione di antisemitismo dell'IHRA ha dimostrato"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli