Shoah, Insulti e svastiche su bacheca sede Pd nel Vicentino

Bnz

Vicenza, 28 gen. (askanews) - Minacce nei confronti di ebrei , rom , sinti, gay persone di colore e comunisti con la svastica e la firma 'Ss Vi'. Si tratta di un cartello comparso sulla bacheca della sede del Pd di Torrebelvicino (Vicenza). Sul caso i consiglieri regionali Ruzzante, Guarda e Bertelle hanno espresso "solidarietà e vicinanza ad Anpi, Arci e Partito democratico di Torrebelvicino, sulla cui bacheca è stato affisso un cartello contenente gravissime minacce nei confronti di ebrei, rom, sinti, gay, persone di colore e comunisti. Il tutto espresso con un linguaggio che si richiama esplicitamente al nazismo, con tanto di svastica disegnata e "SS VI" come firma. Confidiamo che possano essere individuati i responsabili di questo attacco squallido e vigliacco alle sedi di Anpi, Arci e Partito Democratico che, ne siamo certi, non si faranno certo intimidire e terranno vivo il proprio impegno civile, sociale e politico".   "Il fatto - hanno proseguito - assume una particolare gravità considerata la coincidenza con la data del 27 gennaio, Giornata della Memoria".