Shoah, leader a Gerusalemme 22 e 23 gennaio forum contro l'oblio

Ihr

Roma, 21 gen. (askanews) - Vladimir Putin, Emmanuel Macron, le loro controparti tedesca, Frank-Walter Steinmeier, italiana, Sergio Mattarella, e austriaca, Alexander Van der Bellen, arrivano in Israele domani fino al 23 gennaio per partecipare al più grande raduno mai organizzato dedicato alla lotta contro l'antisemitismo "Ricordare l'Olocausto, combattere l'antisemitismo".

Il giorno della liberazione di Auschwitz, il 27 gennaio, che è anche il Giorno della Memoria,il comitato raggiungerà il campo di sterminio per onorare la memoria dei 6 milioni di ebrei uccisi dai nazisti. Il presidente della Polonia, Paese occupato dai nazisti in cui si trovava Auschwitz, ha rifiutato l'invito al Museo dello Yad Vashem, dichiarando che gli organizzatori non avevano pianificato di dargli la parola. "O la Polonia può parlare, o il presidente della Repubblica non dovrebbe partecipare a questo evento", ha detto il presidente polacco Andrzej Duda, il cui Paese, il primo ad essere attaccato dall'esercito di Hitler, perse sei milioni di abitanti, tra cui tre milioni di ebrei. I cinque discorsi principali saranno riservati a Francia, Regno Unito, Russia, Stati Uniti e Israele.(Segue)