Shoah, Netanyahu chiede un'azione contro i "tiranni di Teheran" -2-

Fth

Roma, 23 gen. (askanews) - "Israele deve fare tutto ciò che è in suo potere per difendersi", ha rimarcato Netanyahu, che ha elogiato le sanzioni statunitensi contro i "tiranni di Teheran". Oggi, quaranta leader stranieri si sono radunati a Gerusalemme per le commemorazioni della liberazione del campo nazista di Auschwitz.

Per Netanyahu, la minaccia nazista dei tempi passati oggi ha un altro nome: quello dell'Iran, perché la Repubblica islamica minaccia, con il suo programma nucleare e balistico - ha affermato - l'esistenza stessa dello Stato ebraico. Teheran nega categoricamente di voler avere un programma nucleare per scopi militari. Israele, che si è opposto all'accordo nucleare iraniano del 2015, invita gli europei a sostenere gli Stati Uniti, che si sono ritirati a maggio 2018 prima di ripristinare le sanzioni contro Teheran.