Shoah, Segre: indifferenza complice dei peggiori misfatti

Lsa

Roma, 26 gen. (askanews) - "L'indifferenza racchiude la chiave per comprendere la ragione del male, perché quando credi che una cosa non ti tocchi, non ti riguardi, allora non c'è limite all'orrore. L'indifferente è complice. Complice dei misfatti peggiori". E' una parte della 'definizione d'autore' che la senatrice a vita Liliana Segre, superstite dell'Olocausto e testimone della Shoah italiana, ha scritto per il vocabolario Zingarelli 2020 alla voce "indifferenza".