Shoah, Serracchiani: Alberto Sed era voce di milioni

Pol-Afe

Roma, 3 nov. (askanews) - "La testimonianza di Alberto Sed è un messaggio all'umanità, ci rimangono le sue parole, la voce che con altri sopravvissuti ha dato a milioni di ebrei come lui, che non fecero ritorno dai Lager. Stringiamoci accanto alla comunità degli ebrei italiani, che sono la nostra memoria del male subìto e commesso. In onore di donne e uomini come Alberto Sed lottiamo senza compromessi per evitare che riprenda forza l'antisemitismo". Lo afferma Debora Serracchiani, vicepresidente dell'Assemblea nazionale del Pd, rendendo omaggio a Alberto Sed, scomparso ieri.

"Ricordiamo sempre - aggiunge la parlamentare dem - che l'antisemitismo fu promosso e coltivato con leggi dello Stato italiano, non fu un incidente della nostra storia ma una nostra vergogna. È bene che oggi lo riconosca anche la leader della destra Meloni, che spero con le sue parole risarcisca un atto mancato in Parlamento".