Shock a Milano, aggredisce passanti e agenti: ucciso

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
(AP Photo/Luca Bruno)
(AP Photo/Luca Bruno)

Scene di panico nella notte a Milano. Un uomo, armato di un grosso coltello, ha aggredito dei passanti per strada, in via Sulmona, ed è stato ucciso dagli agenti intervenuti.

Sono stati i residenti a dare l'allarme. Gli agenti della volante Forlanini, con le indicazioni da parte di cittadini alle finestre, hanno individuato l’uomo dietro una siepe. Lui, 45 anni, filippino, si è scagliato con violenza contro i poliziotti che hanno cercato di bloccarlo e farlo desistere con l'uso dello sfollagente.

GUARDA ANCHE: Le immagini dei ladri acrobati a Milano

Nell’indietreggiare, il capo pattuglia è caduto a terra sbattendo la testa ed è rimasto a terra. L’aggressore, a quel punto, si è scagliato con il coltello verso l’autista della volante Monforte intervenuta in aiuto: l'agente ha esploso dei colpi all’indirizzo dell'uomo, con precedenti per reati contro la persona e stupefacenti, che è poi morto. Il poliziotto caduto a terra è stato portato in codice giallo al Policlinico.

GUARDA ANCHE: Attacco con machete al rabbino