Si è aperta a Villaricca e i carabinieri hanno disposto l'immediato sgombero dei residenti

La voragine che si è aperta a Villaricca
La voragine che si è aperta a Villaricca

Una grossa ed impressionante voragine rischia di inghiottire una palazzina e sei famiglie sono state immediatamente evacuate dallo stabile. La voragine in questione vi è aperta a Villaricca, centro in Campania dell’hinterland napoletano, e i carabinieri hanno disposto l’immediato sgombero dei residenti. Tutto è successo nella mattinata del 31 ottobre in via Palermo 72, dove una voragine “ha compromesso forse la stabilità di un palazzo”.

Voragine rischia di inghiottire una palazzina

“Compromesso forse” non rende bene l’idea, visto che quell’inghiottitoio è esattamente a pochi centimetri dallo stabile. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della territoriale, i vigili del fuoco e personale delle società che gestiscono servizi per la messa in sicurezza. Sono perciò state evacuate a scopo precauzionale 6 famiglie. Non si registrano feriti. I media locali hanno parlato legittimamente di “attimi di paura” in quella cittadina della città metropolitana di Napoli, dove “una enorme voragine si è aperta in strada nella mattina di oggi, lunedì 31 ottobre”.

Paura al confine con Marano e Qualiano

Il crollo sarebbe stato preceduto da un “forte boato avvertito da tutti i residenti della zona”. Lo squarcio nell’asfalto si trova al confine con Marano e Qualiano. Sul motivo del cedimento sono al lavoro i tecnici specializzati, ma non si esclude affatto che esso sia dovuto ad un improvviso smottamento innescato tardivamente dalle piogge di un mese fa.