Si è consegnato agli inquirenti per il ricatto-estorsione denunciato due mesi fa da Paul

Mathias Pogba
Mathias Pogba

È stato arrestato con altre tre persone Mathias, fratello di Paul Pogba, l’uomo si è consegnato agli inquirenti per il ricatto-estorsione denunciato due mesi fa da Paul, ex calciatore del Manchester United e oggi convalescente in forza alla Juventus. Mathias è in custodia di cautela in ordine ad una inchiesta partita dalla Procura di Parigi a inizio agosto.

Arrestato Mathias, fratello di Pogba

Le Monde spiega che la tentata estorsione aggravata che si contesta al gruppo è incrementata dalla banda armata per la complicità delle persone coinvolte: l’idea era far scucire a Paul molti soldi, tredici milioni di euro con tanto di ‘visita di ammonimento a non rivolgersi alla polizia. In un episodio due uomini incappucciati puntarono addosso al calciatore dei mitra. Ma come era nata la faccenda? Sui social Mathias aveva pubblicato un’immagine ed annunciato rivelazioni clamorose e lo scopo era di minacciare di mettere in cattiva luce Paul agli occhi dell’opinione pubblica “tirando in ballo anche Kylian Mbappé del Psg”.

Lo stregone, la magia nera e Mbappé

La notizia chiave sarebbe dovuta essere quella che Paul si sarebbe rivolto ad uno stregone per far lanciare un incantesimo di magia nera sull’attaccante. In un video Mathias prometteva rivelazioni clamorose dicendo: “Gli sponsor e i compagni di squadra meritano di sapere certe cose“. Suo fratello informò la polizia del ricatto anche dopo aver scoperto un ammanco di 200 mila euro dal conto corrente attraverso l’utilizzo di una sua carta di credito ed era partita l’indagine.