Si è costituito il presunto killer del pugile ucciso ad Anzio

carabinieri

AGI - È durata 48 ore la fuga dell'autore del delitto di Anzio. Un ragazzo di circa 20 anni si è consegnato poche ore fa ai carabinieri della stazione Gianicolense ammettendo la responsabilità nel delitto di Leonardo Muratovic, il 25enne di Aprilia ucciso con una coltellata la sera del 17 luglio scorso fuori di un locale sul lungomare laziale.

Ad accompagnare il 20enne sarebbe stato il fratello. In queste ore il giovane sarà ascoltato dal magistrato e, in caso di accertata responsabilità, sarà sottoposto a fermo eseguito da polizia e carabinieri.

Secondo quanto si apprende, il giovane - messo alle strette dell'intensa attività della polizia di stato sul territorio - avrebbe deciso di consegnarsi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli