Si accelera sui sottosegretari

webinfo@adnkronos.com

Accelerazione sul capitolo sottosegretari. A quanto si apprende da fonti di governo, il tentativo è quello di chiudere sulla squadra del sottogoverno entro domani. Il premier Giuseppe Conte già ieri aveva sollecitato le forze politiche a stringere i tempi ed oggi, dopo il Cdm, a palazzo Chigi sono rimasti con il premier sia Dario Franceschini che Luigi Di Maio. Per domani è previsto un altro Cdm alle 9.30. Si tratta di una quarantina di poltrone da spartire equamente tra i due maggiori azionisti del governo, tenendo però presente la necessità di dare rappresentanza a Leu e di concedere qualche spazio ad altri alleati, ad alcune personalità e a qualche tecnico. 

"Tutto procede regolarmente", fanno sapere fonti parlamentari del M5S, che ricordano come sarà Luigi Di Maio in quanto capo politico ad avere l'ultima parola sulla selezione dei profili migliori. Domani potrebbe dunque essere l'occasione buona per completare il sudoku del sottogoverno. Da parte del M5S, viene spiegato, c'è "la volontà di chiudere il prima possibile". In queste ore si starebbe ragionando soprattutto sulle deleghe da assegnare: dalle telecomunicazioni (che potrebbero rimanere in capo al titolare del Mise Stefano Patuanelli; in alternativa si fa il nome di Emilio Carelli) all'editoria (che invece dovrebbe andare ai dem). 

Nella lista delle candidature M5S per alcune caselle della squadra del sottogoverno visionata dall'Adnkronos, i nomi in corsa per il Viminale sono: Maurizio Cattoi; Gelsomina Vono; Carlo Sibilia; Elisabetta Trenta; Federica Dieni. Per la Pubblica amministrazione si sono fatti avanti: Roberta Alaimo; Ugo Grassi; Laura Mantovani. Innovazione: Niccolò Invidia; Andrea Giarrizzo; Mantovani. 

I pentastellati in pista per gli Affari Regionali sono invece: Grassi; Giuseppe D'Ambrosio; Silvana Abate; Maria Luisa Faro; Antonio Federico; Nando Marino; Maria Pallini. Sud: Alessio Villarosa; Vono; Dieni; Vita Martinciglio. Famiglia-Pari Opportunità: Alessandra Maiorino. Si sono candidati per un posto da sottosegretario alla Presidenza del Consiglio: Vono; Gianmarco Corbetta; Grassi; Vito Crimi.  

Girano poi i nomi per altri dicasteri, come l'Economia: Laura Castelli, Stefano Buffagni, Villarosa, Giovanni Currò, Marco Pellegrini, Vincenzo Presutto; gli Esteri: Manlio Di Stefano e Emanuela Del Re. 

Michele Dell'Orco; Agostino Santillo; Roberto Traversi; Diego De Lorenzis; Emanuele Dessì; Adriano Varrica: sono queste, a quanto apprende l'Adnkronos, le proposte M5S per la nomina dei sottosegretari al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, congiuntamente condivise dalle Commissioni competenti di Camera e Senato.